Elementi di Automatica per ingegneria Meccanica

Avviso

A partire dal primo marzo 2022 gli esami scritti e orali del corso di Elementi di Automatica, triennale Ingegneria Meccanica, saranno svolti in maniera indipendente dal corso di Fondamenti di Automatica di Ingegneria Informatica il quale cambia programma e modalità di esame.
Inoltre, gli studenti di meccanica non saranno ammessi agli esoneri di informatica i quali cambieranno anch’essi.
Per quel che riguarda le lezioni chi volesse le può ancora seguire tutte qui:
Questo poi il link al gruppo telegram dove saranno postate le notizie su questo esame:
Pertanto, gli scritti avranno una loro data e gli orali saranno sempre da concordare con il docente.

Docente

Stefano Panzieri

Finalità del corso

Esporre i concetti di base dell’Automatica. Fornire la capacità di analizzare semplici sistemi dinamici (stazionari, lineari) a un ingresso e un’uscita e di progettare sistemi di controllo elementari con specifiche nel dominio del tempo e della frequenza.

Obiettivo formativo

Fornire le conoscenze metodologiche e operative per la modellistica, la simulazione e l’analisi del comportamento di sistemi fisici, con particolare riferimento a quelli descrivibili con modelli lineari e stazionari. Definire le strutture fondamentali di un sistema di controllo a controreazione, e dare gli strumenti di base per la sua progettazione.

Conoscenze pregresse richieste allo studente

Calcolo, Geometria, Fisica, (Teoria dei Segnali).

“Saper fare” acquisito dallo studente con il superamento dell’esame

Derivare il modello dinamico per sistemi di controllo semplici, ma tecnicamente significativi. Valutare ed assegnare le specifiche per sistemi di controllo ad un ingresso e un uscita nei domini usuali (tempo e frequenza). Progettare un controllore, per i sistemi citati, con tecniche basate sulla risposta armonica.

Metodo di insegnamento

Lezioni ed esercitazioni in aula

Valutazione

Esame scritto e orale